Alternative content

Get Adobe Flash player

menù principale

Desideri maggiori informazioni tecniche?

Vuoi parlare con un nostro commerciale?

Skype Me™!

Potrai lasciare un messaggio,
parlare con il primo operatore
disponibile oppure prenotare
un appuntamento telefonico.

Royal Opera House - Muscat (Sultanato dell'Oman)

  IL TEATRO

L’ Opera House di Muscat, nel sultanato dell’Oman, è un teatro ideato, per volere del Sultano Qaboos bin Said al Said, al fine di competere con i migliori teatri a livello internazionale ed aggiudicarsi il titolo di teatro più tecnologico al mondo.

Questa visionaria costruzione diventerà parte integrante del centro urbano e rappresenterà uno dei principali centri culturali nel Golfo Persico, poichè Muscat sarà l’unica città in tutta la regione a poter vantare la presenza di una Opera House.

Il livello tecnologico richiesto dagli impianti e dalle tecnologie utilizzate ha indotto la Royal Court of Affairs del sultanato a bandire una gara internazionale per dotare tutti i 1100 posti del teatro di una tecnologia interattiva multimediale in grado di intrattenere ed informare il pubblico con prestazioni assolutamente innovative. 

Radio Marconi si è aggiudicata la gara con la propria tecnologia brevettata Mode23, inavvicinabile tecnicamente da tutti i concorrenti che hanno partecipato al bando

Il progetto prevedeva il completo project management, la personalizzazione dell' installazione nel decoro e nello stile del teatro, oltre all' interfacciamento con gli architetti, il sound contractor, gli impiantisti e tutti gli architetti d' interno per i palchi, le poltrone e le balaustre.

 

LA TECNOLOGIA SCELTA

La tecnologia scelta dalla Royal Opera House è il sistema interattivo Mode23, un sistema composto da 1100 schermi interattivi in grado di gestire funzionalità di traduzione simultanea audio e testo, votazione, sondaggio, 4 canali audio/video live o in streaming, messaggistica individuale oltre al riconoscimento dell' utente in tempo reale.

Il sistema è completamente supervisionato da un server in grado di controllare completamente ogni singola unità  installata, con una velocità di visualizzazione dei contenuti e delle informazioni mai raggiunti in un impianto interattivo installato su larga scala in ambiente live.

 Il livello delle personalizzazioni include le unità di platea, le due gallerie, gli schermi dell' area VIP ed la speciale realizzazione degli schermi per il palco reale con dimensioni di 12".

Tutto il sistema è stato ideato e realizzato con consumi estremamente contenuti e senza necessità di dissipazione termica, con soluzioni realizzative ed installative rivoluzionarie, tutte le unità sono collegate con un unico cavo dati nella sicurezza più totale. 

Il sistema è  inoltre in grado di fornire una traduzione simultanea multilingue dell' opera e della conferenza, sia in formato testo che su canale audio, prelevando il canale audio prescelto dall' unità  adiacente, per evitare inutili cablaggi dal retropoltrona fino al bracciolo della fila posteriore.

Il tutto con accoppiamenti dinamici fra unità  poichè il teatro possiede la caratteristica di variare la propria disposizione delle poltrone in platea a piacimento.

Con questa realizzazione Radio Marconi si conferma azienda innovatrice e pioniera a livello mondiale delle più avanzate tecnologie multimediali per il settore teatrale, sportivo e congressuale.

"Consideriamo il successo di questa realizzazione un ottimo punto di inzio, per migliorare ulteriormente nel difficile percorso di innovazione che abbiamo intrapreso. Siamo certi che, con le ulteriori tecnologie in fase di sviluppo sarà rafforzato il nostro impegno innovativo nel mondo" ha detto Stefano De Lissandri, fondatore e Presidente dell' azienda al termine della celebrazione dell' evento.

 

© Copyright 2014 Radio Marconi SrL - P.Iva 02847300130 - Tutti i diritti riservati - Privacy and Cookie Policy